Il Sindaco di Fiorano ci ha risposto sulla Gazzetta di Modena di oggi. Noi replichiamo.

IMG_20190820_094310

Alla nostra posizione, ripresa dalla Gazzetta di Modena, ha risposto il Sindaco di Fiorano, opponendoci: 1. che il Corlo è un fosso privo d’acqua; 2. che non è tutelato perché la tavola del piano regolatore comunale del 1986 approvato dalla Regione non registra graficamente la tutela della fascia laterale al Rio Corlo; 3. che il […]

Leggi questo articolo →

A Spezzano. Le scuole contro la tutela del paesaggio, il tema sensibile del Comitato “Sì al polo scolastico”. Che non sa riconoscere le ragioni ideali della contestazione mossa da Italia Nostra all’intervento di vasta urbanizzazione di un ambiente agricolo. Anche se sono scuole consumano territorio. E si tratta di paesaggio agricolo, inedificabile per prescrizione del piano territoriale provinciale.

A Spezzano. Le scuole contro la tutela del paesaggio, il tema sensibile del Comitato “Sì al polo scolastico”. Che non sa riconoscere le ragioni ideali della contestazione mossa da Italia Nostra all’intervento di vasta urbanizzazione di un ambiente agricolo. Anche se sono scuole consumano territorio. E si tratta di paesaggio agricolo, inedificabile per prescrizione del […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra ancora sulla contestata ma doverosa tutela del paesaggio pedecollinare di Spezzano

paesaggio pedecollinare di Spezzano

Italia Nostra ancora sulla contestata ma doverosa tutela del paesaggio pedecollinare di Spezzano L’Amministrazione comunale di Fiorano annuncia che reagirà con il ricorso al giudice amministrativo alle più recenti prescrizioni di inedificabilità che precludono la realizzazione anche del polo scolastico lì dove era stato convenuto nell’accordo di pianificazione con l’impresa privata e approvato poi con […]

Leggi questo articolo →

Verso la effettiva tutela del paesaggio pedecollinare di Spezzano.

e87bdddc-ce03-48db-9ad8-0f38003e4bc3 (1)

Fu mal scelta la localizzazione di polo scolastico e hospice, perché la vieta la vigente disciplina dettata dal piano territoriale di coordinamento provinciale, ben prima delle recenti prescrizioni di inedificabilità della Soprintendenza. La motivazione più convincente della prescrizione di inedificabilità assoluta entro la prospettiva aperta dalla via Motta verso il Castello di Spezzano è la […]

Leggi questo articolo →

Al sindaco dei due ultimi scorsi mandati (2004 – 2014), che molto si prodiga su facebook anche per contrastare i diffusi rilievi critici sugli inconcludenti sviluppi della vicenda dell’ex Ospedale Sant’Agostino, sarà bene ricordare che:

terremoto-emilia-asta-foto-ospedale-modena

Italia Nostra, che aveva con pieno favore registrato l’impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ad acquistare il complesso dell’ex Ospedale Sant’Agostino, sollevando l’AUSL dalle difficoltà finanziarie connesse alla onerosa operazione del nuovo insediamento ospedaliero a Baggiovara e in ogni caso mettendo quel complesso al riparo da impieghi speculativi, avversò invece l’accordo del 2006 […]

Leggi questo articolo →

Ex AMCM: con una dichiarazione alla stampa il Sindaco ha chiuso la questione

Non stupisce il consueto garbo (chi non la pensa così è privo di “normale buon senso”), preoccupa invece la povertà degli argomenti. Il Sindaco non spiega perché sono “menzogne” le motivate contestazioni (non solo) di Italia Nostra che si limita a chiedere il rispetto della disciplina urbanistica che la stessa amministrazione comunale si è data. […]

Leggi questo articolo →

Ex AMCM: accolto il ricorso di Italia Nostra, piano urbanistico fuorilegge

Lo ha detto il TAR accogliendo tutti motivi del ricorso di Italia Nostra . Fuorilegge il piano urbanistico attuativo per l’AMCM (sei volte illegittimo).  E illecita la precipitosa demolizione (si ricorderà, nell’estate 2010) dei più significativi edifici del complesso. Con conseguente responsabilità da danno erariale. Con motivate osservazioni Italia Nostra aveva segnalato ai Consiglieri Comunali […]

Leggi questo articolo →

Sassuolo: ricorso contro la devastazione della nuova bretella

Sassuolo in questi ultimi vent’anni si è lasciata chiudere dentro un intrico opprimente di strade che attraversano in ogni senso il sempre più esteso insediamento urbano, con il punteggiamento di monumentali rotatorie. Del tutto cancellata la viabilità storica e chi manchi da qualche tempo da questi luoghi stenta a riconoscerli e anzi fatica a districarsi, […]

Leggi questo articolo →