Al limite del Parco della Resistenza (di fatto la sua insegna) la Torre che fu dell’acquedotto è opera (1964) del prestigioso studio milanese degli architetti BBPR. Doverosamente si è deciso di non abbatterla. Urgente è l’intervento di manutenzione prima che il degrado divenga irreparabile.

La nitida rappresentazione fotografica di Giancarlo Pradelli

La nitida rappresentazione fotografica di Giancarlo Pradelli Italia Nostra salutò con soddisfazione la determinazione comunale di non corrispondere alla richiesta di demolizione della Torre piezometrica di Via Ancona avanzata dall’ente gestore Hera come misura di messa in sicurezza degli impianti di acquedotto. Fu allora riconosciuta la straordinaria qualità architettonica della singolare struttura realizzata nel 1964 […]

Leggi questo articolo →

Inarrestabile la perdita della Modena pubblica (cioè di tutti)? Caserma Fanti, Caserma Garibaldi. Verso la privatizzazione – per fare residenza di pregio – più della metà del comparto della Stazione Piccola

Nel marzo 2020 era toccato alla Caserma Fanti (dismessa dal Demanio militare, rivendicata  dal Comune per sottrarla al mercato, ceduta alla Provincia per la sua sede, infine messa all’asta) acquistata da un’impresa privata dell’edilizia per farne un condominio di lusso. L’estate scorsa è stata la volta della Caserma Garibaldi (lì c’era stato il distretto militare) […]

Leggi questo articolo →

La Stazione delle Ferrovie Provinciali di Modena: davvero una Stazione “piccola”?

Diversi anni fa era apparso sul quaderno di Patrimonio Industriale (IBC AIPAI. VII. 2014) l’articolo sulla Stazione delle Ferrovie Provinciali di Modena che qui facciamo seguire. Si tratta di una riflessione ancor oggi pienamente condivisibile che rimarca la profonda unitarietà delle strutture, create e pensate nel loro complesso, anche all’interno di un quartiere non a […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra: perché nel fronte del maestoso Palazzo Ducale di Modena non può essere, oggi, infissa alcuna lapide.

Pubblichiamo la lettera inviata a ciascun Consigliere del Comune di Modena Modena,  11 ottobre 2021. Ai Consiglieri del Comune di Modena Italia Nostra: perché nel fronte del maestoso Palazzo Ducale di Modena non può essere, oggi, infissa alcuna lapide. Italia Nostra ritiene doveroso far conoscere ai Rappresentanti della Comunità modenese eletti in Consiglio comunale il […]

Leggi questo articolo →

Beppe Zagaglia, il fotografo più ispirato della nostra Modena, che sta montando in un video le dichiarazioni sulla città dei tanti cittadini suoi amici, ha registrato pure quella del presidente della sezione modenese di Italia Nostra. Che ha detto la sintesi, contenuta in poco più di un minuto, del testo che qui pubblichiamo.

I modenesi sono molto orgogliosi della loro città che è stata per oltre due secoli e mezzo la capitale di uno stato, come neppure la grande Bologna, l’eterna rivale. E hanno rimosso il ricordo della considerazione in cui la teneva il Montesquieu venuto a Modena per conoscere il suo corrispondente Muratori (une petite ville, pas […]

Leggi questo articolo →

La tutela dello storico Parco Ducale di Sassuolo è questione nazionale. La Presidente nazionale di Italia Nostra chiede al Ministro che sia scongiurata la lottizzazione.

La tutela dello storico Parco Ducale di Sassuolo è questione nazionale. La Presidente nazionale di Italia Nostra chiede al Ministro che sia scongiurata la lottizzazione. Roma, 31 agosto 2020. Onorevole Dario Franceschini Ministro per i beni culturali e il turismo In un celebre luogo estense, il Parco Ducale di Sassuolo, la lottizzazione di 49 ville […]

Leggi questo articolo →

Dove erano come erano. Le Case Operaie di Castelfranco Emilia.

Sono state demolite perché l’Amministrazione Comunale ha decretato, ma era un pretesto, che fossero irrecuperabili e la Soprintendenza non le ha volute tutelare. Avevamo dimostrato che la verifica negativa dell’interesse culturale era fondata su un vistoso errore di identificazione, ma non si è voluto intendere ragione e le case operaie nei giorni scorsi sono state […]

Leggi questo articolo →

Con il silenzio/assenso della Soprintendenza sono avviati i lavori per mettere 49 villette dentro lo storico Parco Ducale di Sassuolo. E’ eccesso polemico parlare di scandalo?

Soltanto a lavori iniziati si è saputo che le opere di urbanizzazione a servizio di 49 villette dentro il Parco Ducale di Sassuolo avevano avuto l’autorizzazione paesaggistica. Dunque la Soprintendenza aveva dato il suo vincolante parere di compatibilità della radicale trasformazione urbanistica (da area verde a fitta lottizzazione residenziale) con le ragioni della tutela del […]

Leggi questo articolo →

Disattendano le Soprintendenze gli eversivi indirizzi del Ministro.

Molto gravi e preoccupanti sono le dichiarazioni del Ministro a margine della rassegna dei casi di negata tutela documentati dal Fatto Quotidiano di ferragosto, perché obbiettivamente suonano come indirizzi politici dati all’esercizio dei compiti istituzionali degli organi centrali e periferici del suo ministero. E se l’auspicata innovazione dentro la città storica, per integrare le lacune […]

Leggi questo articolo →