Italia Nostra firma la petizione del Comitato Salvaguardia Modena

campi Vaciglio

Una preziosa area verde superstite nel territorio urbanizzato, come zona F riservata alle attrezzature generali al servizio di tutti i cittadini. La destinazione di piano regolatore generale è stata necessariamente confermata quando (2003) il consiglio comunale adeguò il piano alla legge urbanistica regionale, osservando espressamente la prescrizione di non introdurre alcuna rilevante variante, preclusa dal […]

Leggi questo articolo →

Contro il piano regolatore che lì non lo vuole, alla Madonnina l’ennesimo ipermercato alimentare. Nelle opere di urbanizzazione all’intorno, in ogni caso dovute, il consiglio comunale vede l’interesse pubblico al permesso in deroga. Se questa è urbanistica.

in rosso l'area interessata all'intervento commerciale

A che serve il piano regolatore, ci domandiamo, se le più incisive trasformazioni nella città sono   decise attraverso specifiche  e ripetute deroghe alle vincolanti previsioni urbanistiche  su richiesta del privato che valuta e fa prevalere il proprio interesse? Anche la recente brutale demolizione dello stabilimento Arbe a Modena-ovest (l’architettura industriale di più alta qualità formale […]

Leggi questo articolo →

Proposta legge urbanistica Regione Emilia Romagna – travolti principi fondamentali del governo del territorio

La posizione critica di Italia Nostra sulla proposta  di legge urbanistica regionale è stata illustrata, nella conferenza stampa indetta a Bologna il 13 dicembre, da Ezio Righi, Ilaria Agostini, Paola Bonora. Pier Luigi Cervellati e Giovanni Losavio. Qui di seguito l’intervento di Giovanni Losavio. Travolti principi fondamentali del governo del territorio Questo progetto di legge […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra sulla legge urbanistica regionale in discussione

suolo urbanizzato

Contenimento del consumo di suolo e rigenerazione delle città gli obiettivi proclamati, ma traditi dal progetto di legge. Il vantato limite del 3% posto all’ulteriore consumo di suolo,  già in sé molto elevato,  non computa  l’effettiva ulteriore trasformazione di campagna coltivata in aree urbane, complessi industriali o grandi infrastrutture. La riqualificazione – rigenerazione urbana è […]

Leggi questo articolo →

Marzaglia – autodromo – accolta l’opposizione di Italia Nostra e del Comitato per il Bosco di Marzaglia

30Comunicato alla Stampa dal Direttivo di Italia Nostra Sezione di Modena ACCOLTA L’OPPOSIZIONE DI ITALIA NOSTRA E DEL COMITATO PER IL BOSCO DI MARZAGLIA.   Per la pista–autodromo niente archiviazione, come chiedeva invece il pubblico ministero. Lo ha deciso il GIP che ipotizza i reati di abuso di ufficio e di abuso urbanistico–edilizio. Perchè è […]

Leggi questo articolo →

Per il mensile dell’assessorato regionale agricoltura Emilia Romagna se scompare la terra è per colpa degli astri.

Scompare la terra: la causa?  Gli astri malefici. Il lettore rilegge il titolo, tre volte, incredulo, fino a dovere riconoscere che quanto legge non è illusione. La cover story dell’ultimo numero di Agricoltura, il mensile dell’Assessorato regionale dell’agricoltura titola, esattamente, Il consumo del suolo è una minaccia inarrestabile. I dati con cui il solerte redattore […]

Leggi questo articolo →

Senza consenso non si governa il territorio

salvo

URBANISTICA L’architetto Righi commenta il «j’accuse» dell’ex sindaco e la replica di Pighi ‘Senza consenso non si governa il territorio’ «Sui Peep questa giunta ha trovato tutto quasi fatto, eppure ci sono stati ritardi» di Eugenio Tangerini – L’informazione 02.09.11 Ha letto più volte, in questi giorni, il clamoroso j’accuse dell’ex sindaco Germano Bulgarelli sulla […]

Leggi questo articolo →

“Villettopoli” sta per città (polis) di villette.

villettopoli

“Villettopoli” sta per città (polis) di villette. L’espressione, ironico – sarcastica, fu inventata da Pier Luigi Cervellati per rappresentare l’esito di quella trionfante urbanistica che consuma città e territorio. Da Italia Nostra nessuna “insinuazione di interessi oscuri o illeciti a vantaggio di qualcuno”, ma la diretta e severa censura, nel merito, della cattiva urbanistica che […]

Leggi questo articolo →