Per volere della Amministrazione comunale, assecondata dalla Soprintendenza, spazzati via dalle ruspe i capannoni dell’originario Stabilimento Stanguellini. Vergogna per Modena!

officine Stanguellini stato attuale– Modena, viale Moreali (aprile 2010)

Non si parli più, per favore, di Modena città dei motori. I capannoni della storica Officina, la matrice della celebrata vocazione della città per la motoristica dell’automobile, sono stati rasi al suolo. Li aveva vincolati l’originario piano regolatore, ma il Comune concordò poi  con la proprietà la variante che li sopprime per far posto a […]

Leggi questo articolo →

Per i 550 appartamenti di via Morane – via Vaciglio è solo questione di penale. Parola del Sindaco

9300per web

L’unico argomento che il Sindaco infine spende a difesa dei 550 appartamenti nell’area verde tra via Morane e via Vaciglio è la insostenibilità della “penale” che la comunità sarebbe costretta a pagare se l’intervento fosse azzerato. Ricorrono dunque, deve intendersi, le condizioni della revoca (art. 21quinquies legge 241/1990): la nuova valutazione dell’interesse pubblico originario si […]

Leggi questo articolo →

I Comitati di cittadini e Italia Nostra hanno presentato oggi Osservazioni al piano particolareggiato “Area Nuova Estense – Vaciglio”

campi Vaciglio

Il Comitato “Per un quartiere Morane sostenibile”, il Comitato “Mobastacemento” e la Sezione di Modena di Italia Nostra hanno presentato oggi formali Osservazioni alla variante al piano particolareggiato di iniziativa privata “Area Nuova Estense – Vaciglio”, chiedendo che questo progetto sia fermato e alla domanda abitativa non sia risposto con il consumo di nuovo suolo, […]

Leggi questo articolo →

La pregiudiziale posta dal Sindaco sulla irrevocabilità della destinazione edificatoria dell’area verde tra via Morane e via Vaciglio chiude il confronto con comitati e associazioni.

untitled

Le dichiarazioni del Sindaco e del Capogruppo consiliare Dem chiudono in realtà il confronto con i comitati e le associazioni che contestano in radice l’intervento di edificazione nella vasta area verde tra Via Morane e Via Vaciglio. Vogliono cioè che verde rimanga. Sindaco e Capogruppo Dem pongono invece la pregiudiziale della irrevocabile destinazione edificatoria, e […]

Leggi questo articolo →

La sentenza assolve, ma indica – in conclusione – la corretta soluzione alternativa al “precedente progetto”.

Giorgio Pighi il loquace sindaco che ha deciso la valorizzazione commerciale del monumentale Parco della Rimembranza e ha personalmente beneficiato della archiviazione, nell’empito di entusiasmo per la insperata assoluzione, ha frainteso la sentenza che lui stesso, avvicinato dal cronista del Carlino, invita ad “approfondire”. Sulla imputazione dell’illecito urbanistico (la violazione cioè della disciplina di piano […]

Leggi questo articolo →

Un chiarimento utile non solo per chi non è del mestiere.

2826819-sequestro_chioschi_modena

Italia Nostra, come ogni altro soggetto privato, non ha alcun potere sull’esercizio dell’azione penale  per fatti – reato per i quali si procede d’ufficio, non a querela di parte. Per i “chioschi” il Pubblico Ministero ha proceduto d’ufficio sul fondamento delle indagini e degli accertamenti compiuti, su sua delega, dalla polizia giudiziaria, il Corpo Forestale […]

Leggi questo articolo →

Lo storico Molino di Mezzo lasciato abbattere dagli uffici della tutela.

Lo storico Molino di Mezzo di Bazzano (alla convergenza dei territori di Spilamberto e Castelfranco) lasciato abbattere dagli uffici della tutela. Italia Nostra alza la sua protesta nel nome dell’offeso patrimonio storico artistico della Nazione.  Lo aveva intuito l’occhio sicuro di Anna Maria Matteucci (l’insigne storica della architettura dell’università bolognese) e le ricerche di archivio […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra per la salvaguardia del paesaggio pedecollinare di Spezzano.

Italia Nostra per la salvaguardia del paesaggio pedecollinare di Spezzano (Fiorano Modenese). L’associazione è intervenuta nel procedimento diretto alla approvazione di un vasto intervento di edificazione (“polo scolastico”, “Hospice” e lottizzazione residenziale) nel paesaggio pedecollinare di Spezzano, nel declivio dal Castello, e ha partecipato alla conferenza di servizi, motivando le ragioni che si oppongono all’intervento […]

Leggi questo articolo →