Palazzo Solmi

Screenshot_20210216-141940_GalleryGrazie a Sandra e a Mario per la dotta lezione su cosa oggi debba intendersi per cultura, se si sia, come loro, aggiornati. E se la tradizione delle maschere modenesi è cultura, e noi crediamo che lo sia, non è farle onore concepire, per ospitarla, la casa della modenesità. Nella modenesità si stenta francamente a riconoscere il “significato antropologico” che vale a qualificare, come ci spiegano gli amici Panizza, i “patrimoni immateriali dell’umanità” tutelati dall’Unesco. Ma la questione qui è molto più semplice e non dobbiamo scomodare complesse categorie concettuali.
Italia Nostra ha detto una cosa perfino ovvia sulla quale possono e anzi debbono convenire anche i cultori della rispettabilissima tradizione. E le associazioni che l’hanno saputa nel tempo interpretare hanno titolo per ottenere una sede adeguata anche in un illustre palazzo pubblico. Ma non come estemporanea soluzione al problema della destinazione dell’edificio di cui il Comune abbia avuto occasionalmente la disponibilità. Il Comune di Modena ha ricevuto a titolo gratuito dal demanio culturale dello Stato il nucleo originario del palazzo oggi Solmi in attuazione del cosiddetto federalismo demaniale ed è perciò tenuto non già ad assicurare una destinazione pur che sia culturale, ma ad attivare un progetto di valorizzazione necessariamente mirato sulle speciali caratteristiche storiche e stilistiche di quel bene. Del tutto ignorate, invece, nell’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale che richiama, per ricavarne indicazioni utili alla destinazione di oggi, gli impieghi più recenti e anche degradanti come sala per veglioni e da ballo, sala da bigliardo, cinema (di infimo circuito) nel settecentesco salone delle feste,
Casa della modenesità non può essere, noi crediamo, la dovuta valorizzazione.

Modena, 15 febbraio 2021

Italia Nostra, sezione di Modena.

alleghiamo la lettera di Anna Rosa Venturi ex Direttrice della Biblioteca Estense, pubblicata dalla Gazzetta di Modena il 16.02.21

IMG_6520

 

Commenti

commenti