Italia Nostra sulla legge urbanistica regionale in discussione

suolo urbanizzato

Contenimento del consumo di suolo e rigenerazione delle città gli obiettivi proclamati, ma traditi dal progetto di legge. Il vantato limite del 3% posto all’ulteriore consumo di suolo,  già in sé molto elevato,  non computa  l’effettiva ulteriore trasformazione di campagna coltivata in aree urbane, complessi industriali o grandi infrastrutture. La riqualificazione – rigenerazione urbana è […]

Leggi questo articolo →

Lo storico Molino di Mezzo lasciato abbattere dagli uffici della tutela.

Lo storico Molino di Mezzo di Bazzano (alla convergenza dei territori di Spilamberto e Castelfranco) lasciato abbattere dagli uffici della tutela. Italia Nostra alza la sua protesta nel nome dell’offeso patrimonio storico artistico della Nazione.  Lo aveva intuito l’occhio sicuro di Anna Maria Matteucci (l’insigne storica della architettura dell’università bolognese) e le ricerche di archivio […]

Leggi questo articolo →

Modena, città senza memoria. Verso la privatizzazione dell’VIII Campale.

Foto Gazzetta di Modena

L’orgoglio (che traspare dal comunicato comunale) di aver indotto il ministro della difesa a scendere a Modena per firmare il protocollo di intesa, preparato dalla agenzia del demanio, ha fatto dimenticare che l’amministrazione comunale nella sua responsabilità di governo democratico della città aveva precocemente considerato l’esaurimento della funzione militare del vasto insediamento che fu l’VIII […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra per la salvaguardia del paesaggio pedecollinare di Spezzano.

Italia Nostra per la salvaguardia del paesaggio pedecollinare di Spezzano (Fiorano Modenese). L’associazione è intervenuta nel procedimento diretto alla approvazione di un vasto intervento di edificazione (“polo scolastico”, “Hospice” e lottizzazione residenziale) nel paesaggio pedecollinare di Spezzano, nel declivio dal Castello, e ha partecipato alla conferenza di servizi, motivando le ragioni che si oppongono all’intervento […]

Leggi questo articolo →

Italia Nostra all’audizione delle Commissioni Consiliari riunite il 28 ottobre

Italia Nostra all’audizione delle Commissioni Consiliari riunite il 28 ottobre: il testo messo per iscritto delle dichiarazioni dette dal presidente della sezione modenese della associazione in quell’incontro. L’audizione è stata opportunamente aperta sulla complessiva unitaria questione Sant’Agostino – Palazzo dei Musei – ex Ospedale Estense, sulla quale Italia Nostra è venuta esponendo la propria motivata […]

Leggi questo articolo →

Convegno a Torino: l’archeologia in città “Monumento da salvare” (il caso del Novi Park di Modena)

Pubblichiamo la relazione tenuta a Torino il 28 ottobre scorso dal presidente della sezione modenese dell’associazione sui temi dell’“archeologia preventiva” al convegno “Archeologia in città” promosso da Italia Nostra. Nuovo codice degli appalti e Soprintendenza unica per l’archeologia preventiva. (A Modena l’archeologia preventiva aprì la porta al Novi Park, il non fortunato parcheggio-auto sotterraneo, contro […]

Leggi questo articolo →

Nicolò dell’Abate, momento essenziale e inamovibile nel percorso espositivo della Galleria Estense.

nicolo-dellabate-morte-di-turno-canto-xii-delleneide-dettaglio-dipinto-murale-trasportato-su

Decisione quanto meno opinabile l’aver rimosso dalla Galleria Estense i cicli dei Canti dell’Eneide e dei Musici di Nicolò dell’Abate per ospitare, nella saletta dove tradizionalmente sono esposti, una “postazione” (francamente spaesata) del Festival della Filosofia. E la manifestazione è ormai da molti giorni conclusa, ma il pubblico numeroso attratto dalla Galleria nella giornata del […]

Leggi questo articolo →

Alla storica Piazza Mazzini si addicono i principi del restauro urbano. Nel progetto originario le indicazioni guida dell’intervento di oggi.

piazza mazzini3

L’Amministrazione comunale ha presentato pubblicamente (in un rapporto diretto con i cittadini, in piazza, nella stessa Piazza Mazzini) il proprio progetto. Fine dichiarato, la riqualificazione dello spazio che nasce nel cuore della città dalla liberazione del Ghetto e dalla donazione disposta dalla Comunità israelitica dell’area risultata dall’atterramento di quell’isolato (ricordiamo l’originario toponimo, piazza della libertà). […]

Leggi questo articolo →