Il restauro del Palazzo dei Musei non può interrompere gli essenziali servizi della Biblioteca Poletti

biblioteca-poletti-atrio-daccesso

Il restauro del Palazzo dei Musei non può interrompere gli essenziali servizi della Biblioteca Poletti.

Benissimo, già abbiamo detto, restauro e messa in sicurezza del Palazzo dei Musei e della porzione retrostante dell’edificio già sede dell’Ospedale Estense, finalmente destinata alla fisiologica espansione degli attigui istituti statali e civici.

L’avvio dei programmati lavori interessa – è annunciato – gli spazi della Biblioteca Poletti che, ben si intende, non potrà per alcuni mesi assicurare nei modi ordinari il suo essenziale servizio. Si parla della prevista chiusura per oltre tre mesi, ma forse più, perché sono imprevedibili le esigenze di cantiere.

Crediamo tuttavia che l’insostituibile servizio svolto dalla Biblioteca Poletti (numerose le tesi di laurea lì affidate) non possa essere integralmente sospeso, ma debba rimanere attivo e garantito nei modi alternativi opportunamente studiati di accesso a consultazione e prestito (e non soltanto per le restituzione dei libri in prestito). Non diversamente da quanto avviene quando manutenzione, restauro, ristrutturazione interessino la sede di servizi sanitari, per i quali ben si sanno apprestare le necessarie misure sostitutive.

Italia Nostra, sezione di Modena

Commenti

commenti