Difendiamo la nostra Soprintendenza

Difendiamo la nostra soprintendenza con la inscindibile galleria estense. Renzi ha fermato la riforma del ministro Franceschini che avrebbe soppresso la soprintendenza per i beni storici e artistici e fatto della galleria estense (immedesimata fino ad oggi con la soprintendenza) un museo avulso dalla tutela territoriale. Ma la riforma non è piaciuta a Renzi perché […]

Leggi questo articolo →

Abusi nel Parco della Rimembranza: l’intervento di Elio Garzillo

L’ AFFAIRE “PARCO DELLA RIMEMBRANZA” L’opinione pubblica modenese ha preso molto sul serio l’Affaire Parco della Rimembranza e ne sta grattando le varie slide per capire cosa effettivamente contengano. E’ la stessa cosa, peraltro, che sta facendo la Procura della Repubblica, che ha deciso il sequestro delle strutture in via di realizzazione all’interno del “Parco” […]

Leggi questo articolo →

Abusi nel Parco della Rimembranza: variante “illegittima”, un inizio che deve preoccupare

Una variante (illegittima) per salvare l’abusiva lottizzazione commerciale  del parco della rimembranza.   La prima determinazione urbanistica della giunta comunale. Un inizio che deve preoccupare. 1. La disposizione di regolamento urbanistico – edilizio che la giunta vuole  modificare (art. 13.21) non è che l’applicazione di una prescrizione – vincolante per la pianificazione comunale – della legge […]

Leggi questo articolo →

La soprintendente ancora insiste sulla libera edificabilità del parco della rimembranza. Che il tribunale del riesame, confermando il sequestro dei chioschi in costruzione, aveva escluso in assoluto. Adombrando pure la responsabilità di chi li ha autorizzati.

PARCO RIMEMBRANZA

Comprensibili l’imbarazzo e il disagio della soprintendente per i beni architettonici che ha autorizzato l’intervento di diffusa edificazione entro il modenese parco della rimembranza.  Come la stampa aveva riferito, il tribunale del riesame, confermando il sequestro dei cantieri, ha infatti dovuto constatare che l’intervento è vietato, non solo dalla disciplina di piano regolatore, ma proprio dall’art. […]

Leggi questo articolo →

La riforma del ministro Franceschini sopprime la soprintendenza per i beni storici e artistici e isola la galleria estense (immedesimata fino ad oggi con la soprintendenza) in un museo avulso dalla tutela territoriale.

Sono nate come soprintendenze alle gallerie per il rapporto di immedesimazione con le più insigni raccolte d’arte pubbliche ricevute dagli stati preunitari.  E ancor prima che fosse istituita a Modena (1939) la  soprintendenza per i beni storici e artistici, la galleria estense costituiva parte integrante dell’unica soprintendenza all’arte medievale e moderna dell’Emilia. La raffica della […]

Leggi questo articolo →